ciclo delle 10e

il presupposto per dare eternità ed infinità al sistema impresa

è l’evoluzione nel tempo e nello spazio del ciclo del caos di robert zuijderhoudt.
tale ciclo anticipa di gran lunga la prerogativa attuale del mercato nella propria incertezza, impulsività e velocità in accelerazione.

infatti, zuijderhoudt, con una tesi controcorrente rispetto al pensiero economico ancora vigente, assumeva il principio che un’organizzazione cresce se accetta, ed in qualche modo favorisce, il sorgere del caos nella propria dimensione di crescita aziendale.

l’idea iniziale del modello da lui proposto è che il caos è uno stadio essenziale di qualsiasi processo fondamentale di cambiamento per condurre un’azienda all’autorganizzazione.

il punto cruciale di zuijderhoudt

è che il disordine continuo ed inesorabile del mercato disordina a sua volta l’impresa al suo interno e che ciò rappresenta il valore fondamentale per condurre l’organizzazione ad una situazione dinamica di scomodità permanente.

ora, di seguito, analizziamo, scomponiamo ed elaboriamo le 10E, per le quali deve crescere un’organizzazione per essere ordine continuo nel disordine discontinuo del mercato e fare la differenza in termini di massima utilità ed unicità.

ETICA

l’etica è il carattere dell’organizzazione.

etica è il valore di base per cui un’organizzazione si costituisce, si disciplina e si mette in gioco per essere di massima utilità desiderabile.

ECCELLENZA

l’eccellenza è il senso del miglioramento.

l’eccellenza è il miglioramento continuo del valore umano dei risultati in coerenza ai doveri etici di quantità e di qualità.

ESTETICA

è la conseguenza dell’eccellenza.

l’estetica è il valore realizzato in termini di massima utilità ed unicità da parte dell’etica.

EMPATIA

l’empatia suggestiona la persuasione.

senza empatia, l’impresa vive una insana autoreferenziazione. l’empatia permette di pretendere in ab- bondanza la crescita da ogni persona interna od esterna del sistema impresa.

EVOLUZIONE

senza evoluzione l’impresa perde contemporaneità.

la quantità, la qualità e la velocità dell’evoluzione sono i fattori essenziali per ottenere il forte posizionamento di mercato

ESPANSIONE

permette di decidere un futuro migliore per migliorare il presente.

mette in gioco l’organizzazione per essere sempre più capaci di creare le condizioni per la crescita collettiva e conseguentemente individuale. l’espansione ha il merito di educare l’organizzazione al disordine per ricreare nuovo ordine.

ENTROPIA

senza entropia, l’espansione, porta al fallimento.

grazie all'entropia le organizzazioni apprendono a riconoscere e accettare il disordine interno creato da quello esterno. come già detto, un disordine esterno incerto, impulsivo, veloce ed in forte accelerazione.

ECOLOGIA

migliora le condizioni post espansione grazie all’entropia.

è la capacità consapevole e consolidata della motivazione di sfociare in atteggiamento al cambiamento. ciò permette di gestire in autonomia produttività l’operatività per la crescita del sistema impresa.

ESPANSIONE

dare il dovere come eternità di felicità; pretendere il diritto come infinità di libertà.

se il valore etico assoluto di rendere il pianeta un posto migliore per gli esseri umani non è chiaro, condiviso e raggiunto, l’organizzazione rischia di evitare di ri-evoluzionarsi per disvalore di edonismo.

RI - EVOLUZIONE

è il cambiamento dell’organizzazione su principi etici ed estetici già in essere.

come base genetica capace di evolvere un nuovo sistema autopoietico per la massima espansione consolidata e rendere il mondo un posto migliore per gli esseri viventi.